Slide background

Mosche Torna a Target Insetto

moscaPhylum: Artropodi
Ordine: Diptera
Famiglia: Muscidae

Tra gli artropodi molesti, le mosche sono senza dubbio gli insetti maggiormente adattati all’ambiente antropizzato tanto che rappresentano l’infestante più frequente nelle abitazioni a livello mondiale.

Oltre al forte adattamento ai contesti di vita dell’uomo, le mosche sono noti vettori di microrganismi patogeni, vista la loro consuetudine di frequentare luoghi non propriamente puliti. Sono ben descritti infatti, fenomeni intestinali dovuti a cariche patogene rilasciate negli alimenti dalle mosche.

La mosca per eccellenza è la Mosca domestica (Musca domestica L.) assidua colonizzatrice degli ambienti temperati e freddi. Si nutre con maggiore voracità di alimenti liquidi in genere, ma non rifiuta alimenti solidi grazie all’azione emolliente della saliva. Il Dittero è caratterizzato da un rapido ciclo vitale nelle condizioni ottimali di sviluppo (estate) che porta alla realizzazione di un numero elevato di generazioni all’anno (anche 15). Le larve si sviluppano ovunque vi sia sostanza organica trascurata in cui si è dato tempo agli adulti di deporre le uova; in soli 15 giorni l’insetto riesce a portare a termine il ciclo. Uno dei fattori da non trascurare è l’elevata fecondità delle femmine, che arrivano a deporre centinaia di uova radunate in cumuli.

 Prodotti consigliati: