BLOG NEWPHARM®

La protezione dei cereali biologici in un contesto di filiera

L’acceso interesse dei consumatori rivolto ai prodotti biologici spinge il mercato alla ricerca di nuove proposte e sfide accattivanti. Il ritorno sulla scena dei cereali antichi richiede la stesura di protocolli operativi per la loro difesa dai parassiti nelle strutture, non conoscendo la durata dello stoccaggio poiché correlata con l’operatività dell’industria di trasformazione. 

Le imprese della filiera cerealicola biologica sono chiamate ad affrontare investimenti costanti in tecnologie e strumentazioni con lo scopo di gestire correttamente le merci e preservarle dall’attacco dei parassiti durante tutto l’anno. È qui che si inserisce Newpharm con la sua gamma specifica e destinata alla protezione dei cereali biologici dopo la raccolta, per consegnare all’industria di trasformazione delle merci sane, integre e prive di insetti.

Alla vigilia della raccolta, Newpharm sostiene con forza la strategia incentrata sul trattamento diretto dei cereali in fase di immagazzinamento per una conservazione semplice e duratura. Dopo essere stato sottoposto alla pre-pulitura, il grano, come gli altri cereali in granella, risulta idoneo al trattamento finalizzato a prevenire la colonizzazione da parte degli infestanti. Le tecniche moderne vertono su due tipologie di intervento: la nebulizzazione di un preparato naturale a base di Piretro e l’applicazione delle terra di diatomee, delle polveri inerti che agiscono fisicamente sugli insetti parassiti.

La lotta integrata con prodotti insetticidi naturali dotati di qualità abbattenti e residuali – binomio Pygrain® e SilicoSec® 

Il vero PIRETRO 100% naturale garantito e certificato da registrazione ministeriale

Noto fin dall’antichità per i suoi poteri antiparassitari, l’estratto di Crisantemo (Chrysanthemum cinerariaefolium) offre numerosi vantaggi con il suo impiego. Oltre allo spettro d’azione contro gli infestanti dei cereali piuttosto completo, esercita un ottimo potere stanante che riporta alla luce tutte le nicchie di infestazione presenti tra gli enormi spazi dei centri di stoccaggio. Pygrain è la formulazione di Newpharm completamente a base di piretro naturale, di produzione biologica, destinata unicamente alla filiera cerealicola. L’uso del Pygrain non è confinato esclusivamente alla derrata da preservare, ma pure agli ambienti di stoccaggio, in modo da predisporre al meglio le strutture alla ricezione delle granaglie. 

Tra le finalità dell’agricoltura biologica vi è la tutela dell’ambiente oltre che dei consumatori. Pygrain® in questo senso non lascia nessun residuo permanente sui grani o sulle superfici ed inoltre non contiene nessun sinergizzante come il PBO (Piperonilbutossido) o altri coformulanti di natura chimica che potrebbero non essere accettati dalla filiera.

Con lo scopo di aumentare l’adesività del Pygrain® alle cariossidi di cereale in fase di trattamento e quindi migliorarne ulteriormente l’efficacia, è opportuna la sua diluizione nello speciale solvente “green” Phytorob® Bio. 

Sviluppato impiegando matrici vegetali biologiche, Phytorob® Bio neutralizza efficacemente le polveri presenti sul cereale ed aumenta la persistenza delle piretrine naturali. La volatilità del piretro è legata ai fenomeni degradativi promossi dalla luce che causano la scissione delle “piretrine” ad azione abbattente in sostanze meno efficaci. Il Phytorob® Bio preserva il piretro dalla naturale degradazione grazie alla sua azione schermante che ne aumenta la stabilità. 

Anche i migliori prodotti, se non correttamente applicati, finiscono per realizzare risultati incerti. Per non concedere nulla in termini di prestazioni, Newpharm ha sviluppato il Cereal San® Bio per l’applicazione della miscela direttamente sul cereale in movimento verso i sili. Si tratta di un serbatoio autoportante da 100 litri con installata una pompa a trascinamento magnetico che alimenta fino a tre ugelli appositamente tarati in funzione della portata oraria dei redler o altri nastri di trasporto del cereale. Attraverso il Cereal San® Bio verrà erogata la giusta quantità di miscela sulla derrata senza alcun rischio di inciampare in errori di sovra o sotto-dosaggio.

Le polveri di Diatomee, una valida alternativa alla chimica. Garantito e certificato da registrazione ministeriale.

Come anticipato, le moderne tecniche di disinfestazione in ambito biologico includono l’impiego di mezzi alternativi alla chimica per la lotta ai parassiti. Tra questi, i mezzi fisici di disinfestazione appaiono tra i più acclamati. In questo scenario si inseriscono le terre di diatomee derivanti dalla lavorazione di alghe unicellulari, le diatomee per l’appunto, sedimentate nei fondali marini da innumerevoli anni. Molto simili al talco, le terre di diatomee agiscono lacerando il tegumento che riveste insetti ed acari provocando rapidamente la perdita di liquidi e quindi la disidratazione. L’azione insetticida meccanica si materializza quando gli infestanti percorrono superfici o tentano di alimentarsi di materiale trattato con le diatomee. Finissimi aculei e strutture particolarmente taglienti invisibili ad occhio nudo, a seguito dell’adsorbimento sui tessuti di insetti ed acari ne compromettono la vita. Dapprima impediscono il loro movimento, successivamente la capacità di alimentarsi rendendo di fatto indenni le derrate, ed infine provocano la disidratazione letale.

SilicoSec® è la novità di prim’ordine per la filiera biologica a base di Terre di diatomee, registrato per il trattamento diretto di tutti i cereali e degli ambienti destinati allo stoccaggio. Il SilicoSec® rimane perfettamente adeso al cereale lungo tutto il periodo di stoccaggio garantendone la protezione e senza minimamente alterarlo nonostante cominci ad agire già dopo poche ore. I successivi processi di trasformazione non risentono dell’applicazione del SilicoSec® che viene facilmente contenuto con il condizionamento che precede la macina. 

La totale assenza di residui tossici è una delle peculiarità del prodotto SilicoSec®, pertanto non sono necessari “tempi di carenza” successivamente all’impiego. A beneficiarne non sono solo i centri di stoccaggio ma l’intera industria di trasformazione, comprendendo molini, pastifici e panifici. Il complesso processo produttivo che termina con la realizzazione del SilicoSec® prevede uno speciale trattamento termico che elimina completamente l’umidità rendendo le diatomee amorfe e quindi sicure per la salute dell’uomo. Una volta disidratate, le diatomee sono finemente macinate ottenendo la cosiddetta “terra di Diatomee” estremamente efficace come insetticida. 

L’applicazione del SilicoSec® può sembrare all’apparenza difficoltosa ma attraverso i comuni impolveratori si riesce comodamente a concretizzare una cintura protettiva lungo il perimetro murale interno ai magazzini, comprese le pareti dei sili, la loro sommità e la parte basale.

Viceversa, il trattamento diretto dei cereali in fase di stoccaggio avviene grazie al Dust Cereal-San®un’apparecchiatura completamente sviluppata da Newpharm capace di erogare facilmente il SilicoSec® direttamente all’interno dei mezzi utilizzati per il movimento dei cereali.

Connesso all’impianto di aria compressa, Dust Cereal-San® sfrutta “l’effetto Venturi” per l’aspirazione del prodotto direttamente dalla tramoggia di carico e distribuirlo uniformemente su coclee e redler. Dust Cereal-San® ha una struttura carrellata in metallo solida ma allo stesso tempo maneggevole per poter operare al meglio la distribuzione del SilicoSec® nell’ambiente prima dell’introduzione delle derrate e per una facile collocazione in prossimità dei nastri di trasporto del cereale all’interno delle strutture ricettive.

Infine durante il trattamento delle granaglie, la pressione applicata al Dust Cereal-San® attraverso l’impianto di aria compressa regola la quantità di SilicoSec® erogata, per un trattamento proporzionale alla portata oraria del nastro trasportatore.

Il binomio Pygrain® e SilicoSec® è l’esempio perfetto di difesa integrata, impiegando prodotti insetticidi naturali dotati di qualità abbattenti e residuali.

  • LA FLESSIBILITÀ AL SERVIZIO DELL’AGRICOLTURA CONVENZIONALE

Nel corso della sua storia trentennale, Newpharm ha saputo affinare le migliori miscele per il trattamento di ambienti e granaglie convenzionali. 

Tra tutte spicca la combinazione polivalente tra l’Actellic® 5 e il K-Obiol® ULV6, destinata all’intervento direttamente su grano, orzo, avena e triticale.

La straordinaria sinergia ottenuta dall’associazione di due sostanze attive asserenti a famiglie chimiche nettamente distinte non conosce rivali. Vengono infatti controllate tutte le entomofaune infestanti e gli acari che si accaniscono sulle merci stoccate. L’associazione tra i due prodotti garantisce una triplice azione: contatto, ingestione ed asfissia. La miscela è stabile oltre che efficace, e connotata di un’ampia residualità che permette una protezione almeno annuale del cereale insilato.

Anche in questo contesto, la miscela composta da Actellic® 5 e K-Obiol® ULV6 non altera le proprietà dei cereali, né conferisce odori, colori o altre caratteristiche indesiderate. È sufficiente quindi un unico intervento nella fase di immagazzinamento, per giunta senza alcun tempo di carenza, per preservare le merci integre e salubri lungo tutto il periodo di stoccaggio, breve o lungo che sia.

L’applicazione è resa semplice dal Cereal san®, la versione “convenzionale” del precedente; sempre munito di una pompa a trascinamento magnetico che porta la miscela insetticida all’ugello collocato direttamente nel condotto del cereale. 


Vuoi più informazioni?

Gli esperti Newpharm® ti supportano con risposte alle tue domande, contattaci.